MEET THE SALES NETWORK: LECHNER srl

Parte fondamentale del nostro network internazionale di agenti di vendita, oggi conosciamo Marco Lechner, della LECHNER Srl che, con sede ad Alessandria, dallo scorso Dicembre rappresenta la Schiatti Angelo in Germania, Svizzera, Belgio e Olanda.

Marco, come hai iniziato a lavorare in questo settore e, poi con Schiatti?

 

L’attività della Lechner srl inizia con mio padre Teodoro, da sempre impegnato nel commercio vetrario.

Nel 1988 papà aveva alle spalle una notevole esperienza e aveva raggiunto l’età della pensione ma era talmente carico di energie e voglia di fare che ha accettato di fondare, insieme a me, la Lechner.

Abbiamo cominciato fornendo al mercato sia prodotti vetrari che macchinari per la lavorazione del vetro.

Servizio e competenza ci hanno premiato perché, giorno dopo giorno, sono cresciute le richieste di collaborazione, orientandoci in particolar modo verso i mercati di lingua tedesca.

Molti anni fa ha fatto il suo felice ingresso in società mio cognato, Emanuele Thierry, che insieme a me si occupa di mantenere le relazioni con i clienti, nell’intento di supportare le loro specifiche esigenze.

Oggi operiamo come società non solo di rappresentanze nel settore vetrario, ma anche come consulenti su vari mercati. Oltre ai prodotti vetrari, ci occupiamo di utensili diamantati e di un settore nuovo: la fibra di carbonio.

Attualmente siamo in grado di offrire ai nostri clienti vetrai numerosi prodotti: dalle macchine necessarie alle lavorazioni basilari, alle linee complete per la tempera e la laminazione del vetro.

Rispetto a quando hai iniziato, il tuo lavoro si svolge in modo diverso?

 

Il mio ingresso nel settore della molatura del vetro risale agli esordi della mia attività, quando cominciai a proporre e vendere le mie prime molatrici bilaterali e rettilinee.

All’inizio ho imparato a conoscere i molti clienti, visitandoli personalmente e bussando alla porta delle varie aziende, presentandomi. Nel corso degli anni, la Lechner Srl è cresciuta e anche grazie ai nostri collaboratori siamo lentamente diventati una realtà nota sui mercati di nostra competenza.

La qualità del nostro operato è divenuta una garanzia e non è stato più necessario bussare fisicamente alle porte, ma soltanto accogliere – con lo stesso, immutato entusiasmo – le richieste dei clienti conosciuti e nuovi.

A seguito delle varie esperienze maturate insieme alle società rappresentate, siamo divenuti partner sia dell’industria, che delle grandi e piccole realtà di commercio e trasformazione del vetro.

Raccontaci l’ultimo successo che ti ha reso orgoglioso del tuo lavoro

 

Ogni vendita rappresenta per noi un punto di arrivo, raggiunto dopo un lungo percorso di lavoro e trattative, ma anche un punto di partenza, che ci fornisce l’occasione di crescere insieme ai nostri clienti e fornitori.

Siamo soliti considerarci come parte viva dell’azienda fornitrice, partner in un percorso da condividere con i nostri clienti, che speriamo vedere soddisfatti e fidelizzati.

Perché e come è avvenuto l’incontro con Schiatti?

 

Per anni la Schiatti è stata nostra concorrente nella produzione di macchine per la lavorazione del vetro. Abbiamo sempre seguito la sua evoluzione, con il rispetto e l’attenzione che si deve ad un competitor.

Poi ci siamo incontrati e la stima reciproca si è trasformata in un importante progetto di collaborazione fattiva, destinato alla crescita e al vantaggio di entrambi.

Cosa distingue Schiatti da altri produttori di macchine per il vetro?

 

Ho potuto appurare importanti sviluppi tecnologici sui macchinari della Schiatti e questi, uniti alla indubbia serietà aziendale, mi hanno convinto della bontà della nostra collaborazione.

Condividiamo lo stesso obiettivo: avvicinarci sempre più a quanto richiesto dal mercato in termini di innovazione, tecnologia e servizio alla clientela.

Oggi più che mai, la Schiatti ci mostra la propensione verso le più moderne tecnologie, mantenendo invariate le caratteristiche tecniche e meccaniche che l’hanno sempre contraddistinta. L’affidabilità e qualità, unite alla serietà aziendale ed alla voglia di migliorarsi costantemente, sono un ottimo biglietto da visita per il futuro.

Qual è la tua previsione per il futuro del mercato del vetro?

 

Ad oggi si sono raggiunti elevati livelli sia qualitativi che quantitativi. Il nostro mondo è in costante evoluzione e siamo comunque convinti che i mercati da noi seguiti, necessitino oggi come in futuro, di prodotti di alto livello, al fine di andare incontro alle sempre più esigenti ricerche di qualità.

Abbiamo già raggiunto elevati standard, ma la sfida per un ulteriore miglioramento viene sempre raccolta con entusiasmo.

Insieme alla Schiatti ed ai nostri clienti sapremo certamente offrire il meglio di noi!