Manager in rosa

Manager in rosa- Angelo Schiatti

Il lato “femminile” di un’azienda è la capacità di mettersi in ascolto e “trasformarsi ogni giorno in un’organizzazione vicina ai collaboratori, che aggiunge sempre più servizi e flessibilità per realizzare una vera conciliazione”. Le sorelle Schiatti, Cinzia ed Emanuela, rappresentano questi valori al meglio e sostengono l’avanzamento meritocratico senza distinzione di genere.

Per entrambe, il vetro è nel sangue… L’avvicinamento a questo settore nasce dalla famiglia. Sin da piccole sono state contagiate dalla passione del nonno e del padre per le macchine lavorazione vetro e ciascuna, crescendo, ha intrapreso il proprio percorso all’interno dell’azienda di famiglia in base alle proprie attitudini.

“L’inizio non è stato facile”, sostengono entrambe. Per Cinzia la gavetta è stata molto dura. Si è approcciata al mondo del vetro da giovanissima e da subito si è dovuta scontrare con una mentalità prettamente maschilista. “Le difficoltà sono state molteplici: l’iniziale inesperienza, la difficoltà nell’apprendere concetti tecnici avendo come background una preparazione linguistica, la diffidenza degli interlocutori e la sfida continua per affermare le mie competenze.” Beh, con molta tenacia e perseveranza, Cinzia si è saputa imporre, anche se l’essere donna nel settore vetro rappresenta una continua sfida. Oggi però possiamo dire che è il volto dell’Officina Meccanica Schiatti Angelo.

Anche Emanuela ha avuto una lunga gavetta ma ha avuto la fortuna di avere una guida competente e severa che l’ha formata e preparata a gestire ottimamente la parte finanziaria dell’azienda, non senza difficoltà iniziali.

Tutte e due affrontano le sfide nell’ambito lavorativo in modo diverso e personale; Cinzia, molto decisa e pratica, è sempre attenta alle richieste del mercato e pronta a trovare le migliori soluzioni per i Clienti mentre Emanuela con positività e pazienza si impegna giornalmente a risolvere piccoli e grandi problemi della gestione aziendale. Che squadra!